Il festival gastronomico del Girotonno torna a Carloforte

Cresce l’attesa per l’undicesima edizione del festival gastronomico di Carloforte, sull’isola di San Pietro, tra le acque cristalline della Sardegna più autentica. Dal 30 maggio al 2 giugno torna l’appuntamento con il Girotonno. Per gli amanti del buon cibo e delle tradizioni del folclore locale è una straordinaria occasione per assistere a una festa che ha acquisito negli ultimi anni anche una portata internazionale.

Girotonno - In cucinaIl tema del festival è “Uomini, storie e sapori sulle rotte del tonno”. Chef da tutto il mondo prepareranno piatti tipici a base di tonno rosso, detto anche “tonno di corsa”: la qualità di tonno più pregiata. La cornice è fatta di emozionanti performance di artisti di strada e musica dal vivo di artisti italiani.

Il programma, che ha inizio la sera del 30 maggio per concludersi con una cerimonia serale il 2 giugno, prevede degustazioni di tonno e di prodotti tipici del territorio, di vini delle migliori produzioni enologiche sarde, gare gastronomiche, gite in barca, dibattiti..

Tutto l’evento ruota intorno alla “Tuna Competition”, la gara gastronomica internazionale alla quale parteciperanno chef provenienti da sei Paesi: Argentina (Emiliano Lopez e Andrea Corbo), Francia (Alain Cirelli e Fabrizio Cosso), Italia, Giappone (Haruo Ichikawa e Lorenzo Lavezzari), Mauritius (Vinod Sookar) e Spagna (Josè Luis Marin e Roberto Pena Medina) che si sfideranno proponendo una selezione di ricette a base di tonno cotto e crudo. La giuria è composta da giornalisti ed esperti di enogastronomia internazionali. A giudicare i piatti è coinvolta anche una giuria popolare, composta dai visitatori della manifestazione che attribuirà un premio dedicato.

Non perdetevi poi il rito della mattanza, quando il mare si tinge di rosso e rivive la tradizione della tonnara e dei tonnarotti, il pescatore di tonni. Una storia antica che risale ai tempi di Aristotele, il quale notando la regolarità del passaggio dei tonni ne aveva cercato, invano, una spiegazione logica per poter dare impulso all’attività di pesca lungo le coste sarde. Un mistero antico di Eros e Thanathos, amore e morte, in cui i tonni adulti entrano dall’Oceano nel Mediterraneo per riprodursi. In occasione della mattanza il Tonno rosso – bluefin (Thonnus Thynnus) viene pescato nell’antica tonnara dell’isola, l’unica attiva nel Mediterraneo, ai vertici internazionali per la pesca del tonno di qualità con circa 4mila esemplari pescati. La sua attività plurisecolare risale al 1738 quando l’affascinante località di Carloforte venne fondata.

Per informazioni: www.girotonno.it

Girotonno - Locandina

Carloforte

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.