“Che Storie!” di eccellenza italiana a Milano fino al 12 maggio

Vespa - Vintage

Oltre cento anni di cultura italiana rivivono nella mostra “Che storie! Oggetti, miti e memorie dai Musei e archivi d’Impresa”, al Palazzo della Ragione di Milano fino al 12 maggio. Un racconto collettivo della storia dell’industria e del design che raccoglie le eccellenze del Made in Italy di collezioni conservate in circa 50 musei e archivi. La mostra curata da Davide Ravasi, professore di management presso la Cass Business School di Londra, ci accompagna in un affascinante percorso diviso in quattro aree tematiche.

La prima ruota intorno alla Storia e la Memoria delle imprese, illustrando come i musei e gli archivi tengano traccia dei cambiamenti e documentino l’evoluzione della cultura e della società. La seconda sezione abbraccia il Mito e la Passione mettendo in luce come alcuni prodotti quali la Ferrari o la Vespa siano diventati nel tempo simboli della cultura italiana, anche nel mondo, e parte dell’immaginario collettivo. La Scoperta e la Meraviglia è l’area dell’esposizione dedicata al “dietro le quinte” degli oggetti che usiamo quotidianamente: la progettazione, la produzione fino alla proposta al pubblico con storie curiose e aneddoti. L’ultima sezione Identità e Innovazione testimonia non solo il prezioso ruolo di conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale dei musei e degli archivi di impresa, ma anche quello di fonte ispiratrice per l’innovazione e i nuovi sviluppi dei brand, ripartendo dalle proprie origini.

Branca - VintageLe diverse chiavi di lettura delle collezioni esposte regalano un punto di vista variegato ed eterogeneo su un arco di tempo così ampio, con oggetti provenienti dal design, dalle acciaierie, dal tessile all’energia, dai motori alla farmaceutica, dalla ceramica all’alimentare. Lasciatevi guidare dalla narrazione attraverso fotografie, disegni, lettere, riviste, prodotti e prototipi, e video dedicati ai migliori esempi della produzione Made in Italy. Caroselli Branca, calzature Ferragamo, antichi occhiali della collezione Safilo, biciclette storiche del Museo Nicolis, casalinghi Guzzini, la Valentine Olivetti, modelli Alfa Romeo, prototipi Alessi e molte altre icone della storia industriale italiana sono al centro di questo viaggio appassionante.

Per coniugare l’evocatività di questi oggetti e la loro naturale fisicità sono state realizzate delle vetrine multimediali che dialogano con vetrine fisiche, in un allestimento che consente al visitatore di esplorare a tutto tondo gli oggetti esposti.

La mostra “Che storie! Oggetti, miti e memorie dai Musei e archivi d’Impresa” è promossa dal Comune di Milano – Cultura – Palazzo della Ragione e da Museimpresa – Associazione Nazionale Musei e Archivi d’Impresa.

Palazzo della Ragione:

Barilla - Vintage

Alfa romeo - Vintage

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.