Valentino si tinge di verde e conquista la vetta di The Fashion Duel

Dopo la campagna Detox del 2011, con la quale Greenpeace ha convinto diciassette tra i più popolari marchi d’abbigliamento a eliminare ogni rilascio di sostanze chimiche pericolose per l’intera catena di produzione entro il 2020, l’associazione ambientalista ha lanciato nuova una iniziativa, The Fashion Duel.

A 15 case di alta moda sono state inviate venticinque domande scomode sui processi produttivi utilizzati. Ma non tutte le aziende hanno accettato la sfida di rispondere al questionario incentrato principalmente su tre temi: le politiche per gli acquisti della pelle, della carta, e la produzione tessile. Molto spesso, infatti, allevamenti di bestiame deforestano l’Amazzonia e la carta viene prodotta da multinazionali che distruggono le foreste in Indonesia.

Valentino

In base alle risposte Greenpeace ha assegnato i suoi bollini verdi. Tra le varie maison si è distinta l’italiana Valentino.
La casa di moda è risultata prima in tre categorie, ricevendo per ciascuna un bollino verde: cuoio, imballaggi e tessuti, grazie all’impegno del marchio di rispettare una “politica di acquisti a zero deforestazione e di  zero scarichi tossici per la produzione tessile”.

Al secondo posto, ex-aequo, Armani, Dior, Vuitton e Gucci, che hanno assicurato di avere adottato misure “zero deforestazione” per produrre cuoio e imballaggi. Greenpeace ha inoltre elogiato Gucci per avere “sostenuto attivamente la moratoria sull’espansione dell’allevamento bovino in Amazzonia”.

Valeria Golino è la testimonial d’eccezione della campagna di The Fashion Duel. La voce, l’espressione e la fisicità dirompente dell’attrice sono immortalate in un video intenso in cui è nuda, sporca e ferita, come il nostro pianeta. Alla fine però si pulisce il viso e ritrova il sorriso grazie a un guanto verde ‘griffato’ Greenpeace.

Per maggiori informazioni: it.thefashionduel.com

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.