La moda per l’arte: Prada e Fai insieme per due progetti di restauro in Puglia

Polittico di Antonio Vivarini, San LudovicoSe “Il diavolo veste Prada”, come intitolava un famoso romanzo del 2003, ora Prada veste di nuovo splendore il patrimonio dell’arte e della storia italiana. La nota maison di alta moda ha annunciato infatti di impegnarsi a sostenere con il Fai, Fondo Ambiente Italiano, due progetti che fanno parte della cultura architettonica e pittorica del nostro Paese. L’ha fatto in occasione dell’inaugurazione della sua nuova vetrina in Puglia. Una boutique a Bari, nel cuore dello shopping cittadino, in uno spazio su due livelli, dominato dall’eleganza del marmo nero.

Uno dei due progetti di restauro riguarda il polittico del pittore Antonio Vivarini nella Pinacoteca Provinciale di Bari. Le cinque tavole risalgono al 1467 e raffigurano il Cristo in Pietà, San Ludovico di Tolosa, San Francesco d’Assisi, San Giovanni Battista e Sant’Antonio da Padova. Il primo passaggio dell’opera di recupero permetterà di riammirare la cromia originaria attraverso l’asportazione delle vernici ossidate che nel tempo hanno sottratto ai colori lucentezza e intensità. La Pinacoteca Provinciale di Bari custodisce le tavole dal 1861, dopo averle ereditate dal convento di Santa Maria Vetere ad Andria.

L’altro tesoro che sarà rispolverato è il pozzo all’interno dell’Abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce che è stato il primo bene del Fai in Puglia. Nuova luce sarà donata al pozzo cinquecentesco che negli anni ha subito una notevole erosione, dovuta anche alla sua posizione all’aperto senza protezioni, perdendo l’aspetto originale dei motivi decorativi scolpiti. Il pozzo, che fu realizzato nel 1585, si inserisce nel complesso dell’Abbazia di Santa Maria di Cerrate che comprende anche un mulino, le stalle e due frantoi, oltre alla chiesa. Un tempo era uno dei principali centri religiosi dell’Italia meridionale, poi fu trasformata in masseria fino a cadere nell’abbandono dopo il saccheggio degli ottomani del 1771. Se volete vedere un monumento in stile romanico, l’Abbazia ne è un esempio tra i più significativi da visitare in Puglia.

Con questa iniziativa il brand italiano consolida un ciclo di interventi iniziati nel 2010 con il recupero di quattro statue di gesso dell’Accademia delle Belle Arti di Bologna e proseguiti nel 2012 con l’intervento nel Sacello di San Prosdocimo nell’Abbazia di Santa Giustina a Padova.

Per maggiori informazioni: www.prada.com – www.fondoambiente.it

Prada Bari ext

Abazia di Santa Maria a Cerrate, la facciata

Polittico di Antonio Vivarini, Cristo in Pietà

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.