Villa Armena: un boutique hotel tra i profumi della Val d’Orcia


Villa Armena
Località Armena, Buonconvento (SI)

Villa Armena

Un paesaggio fiabesco dipinto nei colori delle crete senesi e dominato dalle sfumature grigio-turchesi della terra. E’ qui, in questa cornice baciata dal sole, ricca di cipressi, pini marittimi e uliveti secolari, che sorge Villa Armena, un relais di lusso situato nel comune di Buonconvento, tra i borghi medievali più belli d’Italia, a circa venti minuti da Siena.

Villa Armena è una dimora tardo-rinascimentale ristrutturata con gusto ed eleganza. L’edificio si presenta come un’autentica casa del 1500, la cui realizzazione è attribuita a Baldassarre Peruzzi, architetto e pittore paragonato per bravura al grande Raffaello Sanzio. Una romantica leggenda lega la storia di Villa Armena al nome che oggi le viene attribuito: la nobile famiglia senese dei Malavolti, che scelse questa location come residenza di campagna, annoverava ben nove capitani del popolo, la figura più prestigiosa del panorama politico del tempo. Un Malavolti, di ritorno da una crociata in Terra Santa, fece tappa in Armenia, dove si invaghì di una bella fanciulla, tanto che scelse il feudo come luogo per celebrare le nozze dedicandolo all’amata. Ecco spiegata l’origine del suo nome.

Villa Armena, le camere

La facciata del relais è caratterizzata dai tipici mattoni rossi, gli interni per le travi in legno di quercia a vista e per i pavimenti in originali mezzane cinquecentesche. Le dieci camere, suddivise in classiche, junior suite e suite, portano il nome dei più famosi esponenti delle famiglie nobiliari toscane, come Orlando di Donusdeo, Flavio di Pompilio e Ubaldino di Orlando. Tutte con vista parco o sulle crete senesi, sono gioielli ispirati alle antiche residenze aristocratiche, impreziosite da parquet e da tappeti. Ogni camera è unica nel suo genere ed elegantemente arredata con cuscini realizzati con stoffe pregiate, le stesse usate per idei tendaggi e per il rivestimento dei  divanetti. I bagni in travertino di design moderno, hanno doccia a tre getti d’acqua e cromoterapia.

Villa Armena è circondata da un grande parco, un’oasi di serenità. L’ideale per rilassarsi e godere del silenzio della natura, passeggiando nel Giardino dei profumi o nell’Angolo dei frutti antichi. Nei dintorni dell’albergo ci sono anche vari golf club per gli appassionati di questo sport.

Villa Armena è anche gusto e sapore: per gli amanti del buon vino l’hotel offre un’ampia scelta di etichette, da degustare nel salotto accanto alla hall. Tra le proposte per il tempo libero, si può scegliere un tour presso l’azienda vinicola produttrice del prestigioso Brunello di Montalcino e una visita alla spettacolare Abbazia di Sant’AntimoIl ristorante dell’hotel prende il nome dall’albero centenario che accoglie gli ospiti all’ingresso del giardino: è il Sorbo Allegro. Lo chef Carlo Valeri propone menù stagionali a base di tartufo, funghi e altri prodotti toscani a chilometro zero.

2 Responses to: Villa Armena: un boutique hotel tra i profumi della Val d’Orcia
  1. fabrizio marini settembre 18, 2014 at 12:14 pm

    Sarei curioso di sapere il perchè del nome “armena”

    Rispondi
    • CapolavoroItaliano settembre 18, 2014 at 6:52 pm

      Questa la leggenda: “La leggenda vuole che il nome Armena venne dato alla Villa ed al suo immediato circondario da un Malavolti che, di ritorno da un crociata in Terra Santa, fece tappa in Armenia dove si innamorò di una splendida fanciulla. Tornato in Italia per celebrare le nozze decise di dedicare il suo feudo all’amata chiamandolo – appunto – Armena in segno di rispetto per le origini di colei che così prepotentemente entrò nel suo cuore e nella sua vita.” 😉 romantica, no?

      Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.