San Francesco al Monte, un albergo sospeso sul golfo di Napoli


Hotel San Francesco al Monte
Corso Vittorio Emanuele 328, Napoli (NA)

Hotel San Francesco al Monte, la piscina esterna

La città di Napoli vista dall’alto della collina di San Martino è un gioiello che riposa alle pendici del Vesuvio, una cartolina vivente dove Capri e Ischia brillano sotto i raggi del sole. In quella natura verdeggiante, fra orti e agrumeti, sorgeva nel XVI secolo il convento francescano di Santa Lucia al Monte, scavato come una gemma nelle rocce di tufo. Nel 2002 l’antica struttura è stata recuperata e trasformata in un albergo 4 stelle ricco di fascino e atmosfera, l’Hotel San Francesco al Monte, che domina il Golfo di Napoli. Nel progetto di adattamento dell’antico convento sono stati preservati ambienti suggestivi e di grande pregio artistico come la Cappella di San Giovan Giuseppe della Croce, santo patrono di Ischia, la Sala del Forno e il Refettorio affrescato. In ogni angolo dell’hotel si possono ammirare frammenti di affreschi, antiche maioliche e decorazioni. Il terzo piano ospita tutt’oggi, come cappella votiva, la cella dove visse gli ultimi dodici anni della sua vita Giovan Giuseppe della Croce. In un sorprendente gioco di contrasti, l’Hotel ospita anche opere d’arte contemporanea con una mostra permanente della Fondazione Morra di Napoli, mentreal terzo piano è esposto un presepe partenopeo del 1800.

Hotel San Francesco al Monte, le suitesL’Hotel San Francesco al Monte è il luogo ideale per chi vuole seguire un percorso di arte e spiritualità. Le 45 camere ricavate dalle antiche celle dei monaci francescani regalano panorami indimenticabili sul golfo di Napoli  o sul suo centro storico. I colori sono tenui e i bagni, realizzati in stile pompeiano in marmo e vetro, hanno vasca o doccia idromassaggio. Le suite con terrazza privata sono perfette per rilassarsi e ammirare Napoli in notturno, magari dopo aver assaporato i migliori piatti della tradizione culinaria locale a La Taverna dei Barbantio o all’Antica Vigna del Convento, il ristorante al settimo piano dell’hotel che ha una vista quasi magica.

Al centro benessere Antica Essenza i percorsi sensoriali ricreano la sensazione di un benessere d’altri tempi. Da provare la vinoterapia e il dream massage, la fusione onirica di sette tecniche di massaggio in un’unica seduta.

All’ultimo piano dell’hotel si sogna invece ad occhi aperti ammirando da un lato il Vesuvio e l’isola di Capri e dall’altro la Vigna di San Martino, la Certosa e il Castello di Sant’Elmo. Qui la piscina, composta da due vasche,  una d’acqua calda e l’altra a sfioro scavate nel tufo e nascoste tra il verde e la pietra, attende gli ospiti. Passeggiando tra viti, piante di agrumi e giochi di luce del pergolato, si ha quasi la sensazione di toccare la collina di San Martino…

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.