Grand Hotel et de Milan, la casa milanese dei vip a due passi dalla Scala


Grand Hotel et de Milan
via Manzoni 29, Milano (MI)

GrandHotel et de MilanLe guglie del Duomo si innalzano verso il cielo di Milano, una folla di spettatori si allontana dal Teatro alla Scala e si riversa per le vie della città della moda, dirigendosi verso le scintillanti boutique di via Monte Napoleone. Siamo nel cuore del capoluogo lombardo, a due passi dal quartiere finanziario e dai Navigli: siamo nel centralissimo ed elegante “Grand Hotel et de Milan”, palazzo nobiliare che sin dal tardo Ottocento ospita illustri personalità dello spettacolo, dell’arte e della musica, da Ernest Hemingway a Gabriele d’Annunzio, da Maria Callas a Strehler.

Raffinata e storica location, il De Milan è un hotel di lusso studiato per garantire privacy e comfort grazie all’accoglienza tipica di una casa nobiliare. Le camere, di cui 15 Junior Suites e 8 Superior Suites, assecondano con riverenza il carattere del palazzo, mantengono intatti gli arredi originali ed aggiungono elementi di design contemporaneo per donare alla struttura un tocco di modernità conservando l’atmosfera vintage dei primi anni Venti. Nelle stanze della Suite Presidenziale riecheggiano le note di Giuseppe Verdi, musicista che abitò la dimora per ben 27 anni; la testata del letto realizzata in suo onore rappresenta un sipario scarlatto, l’ampio appartamento è arredato da prestigiosi mobili d’epoca arricchiti da fregi dorati, salottino e scrittoio, quadri e fotografie che racchiudono tutto il fascino del patrimonio culturale milanese.

GrandHotel et de Milan, suite VerdiL’invidiabile posizione, fa del Grand Hotel una scelta ideale sia per brevi sia per lunghi soggiorni. La fermata della metropolitana di trova appena fuori le porte del De Milan, mentre il Duomo e il Teatro alla Scala sono raggiungibili in pochi minuti a piedi. La struttura dispone anche di tre ampie sale per meeting ed eventi aziendali, decorate con lampadari di Murano e pavimenti in marmo, di cui una (la Sala Puccini) reca sovrapporte appartenenti alla collezione di Maria Luigia d’Austria.

Il Gerry’s, aperto fino a tarda notte col suo American Bar, il Ristorante Caruso ed il Don Carlos (anch’essi aperti dopo gli spettacoli alla Scala) affiliati al Gran Hotel, sono luoghi ideali dove assaporare i classici della cucina italiana o i piatti tipici della tradizione meneghina rivisitati in chiave contemporanea. Oppure dove fare un aperitivo o cenare alla luce soffusa di candelabri d’argento nella graziosa veranda del jardin d’hiver del Caruso, circondati da colonne decorate e da un ambiente che ricorda l’atmosfera intima dei bistrot parigini.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.