Il comfort avvolgente del Lido Palace Hotel, oasi di benessere con vista sul Garda


Hotel Lido Palace
Viale Carducci 10, Riva del Garda (TN)

Lido PalaceE’ stato il luogo di vacanza prescelto da re, duchesse, vip e personalità di spicco di tutto il mondo questo hotel situato nella regione dell’Alto Garda, con vista lago e una cornice lussureggiante di parchi e giardini. Siamo al Lido Palace di Riva del Garda, resort di altissimo prestigio al confine fra Trentino, Veneto e Lombardia, cui anche i monti, Baldo e Rocchetta, si inchinano. 42 splendide camere e suite arredate in stile contemporaneo, due ristoranti e un centro benessere, che è il vero fiore all’occhiello dell’hotel, accolgono gli ospiti per un soggiorno di coccole e relax.

Inizia dalla Spa il nostro percorso al Lido Palace Hotel: un’oasi di tranquillità di 1.500 metri quadrati che propone programmi personalizzati e trattamenti speciali, con piscine (interna ed esterna) dove seguire percorsi idroterapici, cascate a collo di cigno, idromassaggio generato da sorgenti termali; le sale per i bagni di vapore e la sauna finlandese, la stanza del sale, e un centro fitness. Alla CXI Spa dell’hotel sono disponibili sensuali pacchetti di luxury experience ispirati ai rituali di benessere giapponesi, alle inebrianti essenze d’Oriente, o alle languide atmosfere del deserto. La piscina esterna è immersa nei 12.500 metri quadrati di parco che avvolge il resort. Esemplari di Cedrus, Cupressus, Magnolia, Taxus, Laurus, Thuya e Trachycarpus dominano questo immenso polmone verde risalente a fine Ottocento.

Lido Palace, le camereIl Lido Palace nasce nella cosiddetta Belle Epoque, nel 1899, come struttura alberghiera al confine con l’Impero asburgico. Tra i suoi ospiti illustri, brillano i nomi dell’erede al trono Arciduca Francesco Ferdinando, la Granduchessa russa Olga Alexandrova – sorella dello zar Nicola II – il miliardario americano Vanderbilt e molte altre personalità di rilievo. Peccato che a quei tempi non abbiano potuto assaporare l’eccellente cucina dello chef stellato Giuseppe Sestito nei ristoranti del Lido Palace, “Tremani” (per il pranzo) e “Il Re della Busa” (aperto la sera dalle 19 alle 23), dove una struttura allungata come la prua di una nave si protende dal parco secolare sino a sfiorare l’acqua. La sagoma, la cui essenza è composta di metallo e vetro, riflette i colori del cielo e della montagna che la sovrasta a strapiombo. Completa l’ampia scelta d’arte culinaria dell’albergo il Balì Bar, all’interno dell’edificio storico, sotto la volta di soffitti affrescati in stile Liberty.

Per chi ha un po’ di tempo, al sogno di un soggiorno al Lido Palace si può abbinare l’itinerario d’indiscutibile fascino dei castelli del Trentino, nell’Alto Garda.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.