Il magnifico Hotel Cipriani, un sogno diventato realtà


Hotel Cipriani - Dogaressa suiteA pochi minuti di gondola da Piazza San Marco, sulla verde isola di Giudecca, considerata nel Settecento un luogo di delizie dai Veneziani, si trova il leggendario Hotel Cipriani, in un meraviglioso palazzo dai colori pastello.

L’origine di quest’ albergo di lusso sembra un po’ una favola. Nel 1956 Giuseppe Cipriani, il fondatore dell’Harry’s Bar, confidò ai suoi clienti più affezionati il desiderio che nutriva da molti anni: dare vita a un hotel tranquillo e isolato, lontano dalla confusione, ma a pochi minuti da Piazza San Marco. Fra i suoi amici, le tre figlie del Conte Iveagh a capo della famiglia Guinness, ne furono entusiaste. E lo furono ancora di più quando Cipriani mostrò loro dove aveva pensato di far sorgere l’albergo dei suoi sogni: la punta dell’isola della Giudecca. Il posto si chiamava “Le Zitelle”, perché era una zona in cui, secondo la tradizione, sorgevano dei conventi di clausura dove le ricche famiglie veneziane relegavano le primogenite per evitare la dispersione del patrimonio familiare. I vigneti adiacenti erano chiamati “gli orti di Casanova” perché secondo le memorie del celebre amatore, di notte vi si recava per sedurre le giovani e involontarie recluse.

Cipriani e le sorelle Guinness fondarono quindi una società con la quale acquistarono una proprietà di circa due ettari. Due anni dopo, nel 1958, apriva i battenti, l’Hotel Cipriani.

Dopo un intervento curato dall’architetto parigino Gérard Gall, che ha arricchito gli interni con Vetri di Murano, tessuti di Fortuny e Rubelli, manufatti realizzati da artigiani locali e specchi antichi, oggi il Cipriani, che fa parte della catena The Leading  Hotels of The World, continua a essere l’espressione del classico stile veneziano.

Assolutamente imperdibile è la Suite Palladio, una vera e propria reggia sulla maestosa laguna veneziana. Un lussuoso appartamento arredato con mobili d’epoca decorati a mano, raffinati lampadari di Murano e trompe l’oeil. Per godere della vista su Piazza San Marco si può invece scegliere una delle 16 camere di Palazzo Vendramin.

L’hotel dispone anche di una piscina olimpionica, dove trascorrere indimenticabili momenti di relax circondati da splendidi giardini e fare il bagno anche in inverno, dato che l’acqua ha una temperatura costante di 28 gradi. Con i suoi seicento metri quadri, è una delle più belle d’Europa e l’unica nel centro storico di Venezia.

Nel Casanova Beauty & Wellness Center ci si può invece far viziare con massaggi tradizionali e aromaterapia.

Per gustare i migliori piatti della tradizione gastronomica veneziana, accompagnati da un’impeccabile lista dei vini, l’Hotel Cipriani propone la cucina del Ristorante “Fortuny”. Da non perdere la degustazione del Casanova Salso, il vino da collezione prodotto dall’hotel sull’isola della Giudecca.

Una cena al Cip’s Club, sulla splendida terrazza su palafitte con l’incanto di Piazza San Marco proprio davanti a sé, è un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

Inoltre, dal 19 al 23 giugno il Cipriani propone una spettacolare esperienza gastronomica, aperitivo e cena sospesi a 50 metri nel cielo: Dinner in The Sky.

Hotel Cipriani 3 Palazzo Vendramin:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.