Rosso di Mare, la magia del corallo di Carloforte


E’ una tradizione antica quella del corallo a San Pietro. Risale al 1738 quando l’isola fu colonizzata dagli abitanti di Tabarka, colonia ligure di proprietà dei Lomellini, allora signori di Pegli che, con l’obiettivo di sfruttare i ricchi banchi di corallo, l’avevano popolata con i loro pescatori.

Oggi, a quasi 300 anni di distanza, la passione per il corallo che esprime questa terra è rimasta intatta.

E oggi come allora viene da lontano chi ha messo questo materiale così prezioso al centro del suo lavoro. Daniela Sansone, originaria di Napoli, si è stabilita qui circa trenta anni fa, dopo aver trascorso un’indimenticabile vacanza nello splendido borgo di Carloforte. Al corallo sardo e mediterraneo si è dedicata con amore, cercando di trasmettere quest’ antico sapere anche a suoi due figli, Perla e Marino.

La lavorazione del corallo è molto impegnativa e coniugare tecniche così complesse con una creatività mai scontata è stata la sfida di Daniela. Il corallo, che per tradizione è un talismano simbolo di vita, prosperità e salute, diventa nelle sue creazioni un materiale da plasmare con il quale esprime un gusto moderno ed essenziale. Come nella collana realizzata con centomila piccoli nodi, una vera  e propria nuvola di leggerezza e colore ottenuta grazie a un effetto di pieni e di vuoti.  Oggi il lavoro di quest’ artista del corallo si sta orientando alla commistione di colori e materiali. L’esigenza è quella di ottenere un forte contrasto cromatico, accostando il rosso tendente all’arancio con sfumature rosa intenso del Bello di Sardegna a coralli di provenienza diversa o a pietre dure come il turchese. Ma anche alla terracotta che molti artigiani sardi producono in sfumature dal grigio al nero grazie a procedimenti antichissimi, come la bruciatura con le cenere.

Daniela Sansone vi aspetta a Carloforte nel suo laboratorio, Rosso di Mare, per condurvi alla scoperta di questa pietra del colore del sangue.

Rosso di Mare:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.